cafFiscoPartite IVA

Non sono vere le voci che parlavano di un rinvio dell’entrata in vigore, della fattura elettronica.

I rilievi fatti dal garante della privacy, non sono tali da dovere rinviare il provvedimento, verranno fatti i correttivi necessari per potere partire con la fattura elettronica nelle date previste, anche per evitare un buco rilevante nelle casse dello stato.

La fattura elettronica partirà quindi, come previsto, dal 1 gennaio 2019

Partite IVA individuali