RINUNCIA ALL’ EREDITA’

I chiamati all’eredità possono accettare o rinunciare; i termini della rinuncia sono di 3 mesi dalla data del decesso se il chiamato è nel possesso o utilizza i beni oggetto di successione; di 10 anni dalla data del decesso se il chiamato non è nel possesso dei beni o non li utilizza, da effettuare con dichiarazione resa davanti alla Cancelleria del Tribunale competente per territorio, in base alla residenza del deceduto, o davanti ad un notaio.

Chi rinuncia all’eredità e’ come se non fosse mai stato chiamato come erede.

Per informazione relative alle rinunce all’eredità si può rivolgere all’ufficio successioni della Società CSC prendendo appuntamento.

Archivio News